Italiano German English Franšais Español Facebook linkedin Home Page

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

A.Z.STEEL SRL UNIPERSONALE

In vigore dal 01/01/2010


Definizioni

Venditore: significa AZ STEEL SRL unipersonale – Via Giberte, 26 36030 Sarcedo Vi ed eventuali altre sedi e/o filiali

Compratore: significa la persona fisica o giuridica o altro ente che sia parte di un contratto di compravendita;

Contratto: significa ogni documento completo dei suoi allegati e delle condizioni che di volta in volta il compratore e il venditore stabiliranno con riferimento alla fornitura oggetto della compravendita;

Fornitura:
significa l’insieme di materie prime in acciaio e altri materiali specificati di volta in volta consegnati e che costituiscono l’oggetto del contratto;

Prezzo
: significa l’importo dovuto al venditore in base al contratto, espresso in euro o espresso nella valuta concordata tra le parti, come specificato nelle condizioni particolari del contratto;

Parti: venditore e compratore.

Termini di consegna: si fa riferimento ai termini di consegna specificati dagli Inconterms pubblicati dalla Camera di Commercio internazionale in vigore al momento del contratto e specificati nella conferma d’ordine di volta in volta;

Validità
: le presenti condizioni generali di vendita che vengono presentate sul sito internet. www.azsteelsrl.com e che il compratore dichiara di aver letto, come descritto nella conferma d’ordine, si ritengono accettate se non contestate entro 1 giorno dalla data di ricevimento delle stesse. 


1 – Generalità e normativa contrattuale

Le presenti condizioni generali di vendita, salvo eventuali deroghe specificamente concordate per iscritto, disciplinano tutti gli attuali e futuri contratti di vendita tra le parti.

Eventuali condizioni generali di vendita del compratore non troveranno applicazione ai futuri rapporti fra le parti se non espresse e confermate per iscritto.

In tal caso però, salvo delega scritta, non escluderemo l’efficacia delle presenti condizioni generali di vendita, con cui dovranno essere coordinate.

In assenza di diverso accordo tra le parti, tutti i contratti di vendita, nonché le presenti condizioni generali di vendita, saranno disciplinate dalla Convenzione di Vienna sulla vendita dei beni mobili. Le materie non espressamente regolate dalla CVIM saranno invece assoggettate alla Legge Italiana.

 

2 – Prodotti

Eventuali informazioni a riguardo dei prodotti ed il loro uso, come ad esempio peso, dimensione, capacità, prezzi, rendimenti e altri dati contenuti nel catalogo e nella pubblicità, così come le caratteristiche dei campioni inviati dal venditore al compratore, non hanno valore impegnativo se non nella misura in cui sono stati espressamente richiamati nel contratto.

 

3 – Reclami

Il compratore, ricevuta la merce, dovrà esaminarla per accertare la presenza di eventuali vizi.

Nel caso di eventuali difetti dovrà avvisare entro i cinque giorni successivi dalla consegna della merce, comprovato dal documento di trasporto.

Il materiale consegnato dovrà essere dal compratore costudito in ambiente idoneo e adeguato in modo che gli agenti atmosferici non possano rovinarne e alterarne le caratteristiche dello stesso.

In caso contrario il venditore non sarà responsabile dei danni e dei vizi sul materiale.

 

I reclami devono essere effettuati tramite documento scritto e devono indicare i vizi e le non conformità contestate.

Resta comunque che il compratore deve controllare il materiale prima della lavorazione, per qualità dimensione, misura e peso poiché la scrivente non potrà poi riconoscere nessun reclamo dopo la lavorazione.

Qualora il reclamo risulti infondato, il compratore sarà tenuto a risarcire al venditore tutte le spese sostenute per l’accertamento.

Per ciò che comunque concerne le caratteristiche dei prodotti AZ Steel si attiene alla legislazione e alle norme tecniche fornendo il prodotto secondo le specifiche tecniche confermate e contenute nella conferma d’ordine.
 

 

4 – Modalità do consegna

Salvo diversa pattuizione, la merce è considerata venduta e prelevata presso i nostri stabilimenti o depositi del veditore.

La data di consegna si considera indicativa e non perentoria in quanto si riferisce alla settimana.

Nel caso di consegna presso i nostri stabilimenti, il venditore informerà il compratore che il materiale è a sua disposizione. Esso avrà tempo una settimana, salvo accordi tra le parti, per provvedere al ritiro.Qualora il compratore chiedesse una sospensione delle spedizioni degli ordini con materiali approntati, si procederàcomunque alla fatturazione con decorrenza dei termini di pagamento.


5 – Forza maggiore ed eccessiva onerosità

Quando si verificano incendi, crolli, inondazioni mancanza di rifornimenti, perturbazioni nei trasporti, ritardi dei fornitori, dei vettori, scioperi, serrate o altri eventi dovuti a causa di forza maggiore che impediscono o riducano sensibilmente la produzione, il contribuente colpito ha diritto a una proroga adeguata da definire di volta in volta, dei termini di consegna o ritiro dei prodotti.

Se per qualsiasi altro motivo non prevedibile, l’esecuzione degli obblighi del venditore sia divenuta, prima della loro esecuzione, eccessivamente onerosa in rapporto alla controprestazione all’origine pattuita, così da modificare il rapporto stesso per più del 3%, AZ steel può richiedere una revisione del contratto e in mancanza, dichiarare la risoluzione del contratto.

 

6 – Pagamento

Il pagamento dovrà essere effettuato, saldo diversi accordi scritti, presso l’istituto bancario indicato dal venditore e secondo le modalità che di volta in volta le parti concorderanno specificandole nelle condizioni particolari di vendita.

Nel caso in cui le parti si accordassero per un pagamento a mezzo apertura di credito documentario o assistito da una garanzia bancaria o da una stand by, le stesse dovranno essere notificate alla banca indicata dal venditore nei termini di volta in volta indicati nella conferma d’ordine o eventualmente nella fattura proforma.

La presente si riserva in caso di ritardo di pagamento da parte del compratore, di addebitare gli interessi di mora pari al tasso in vigore dell’anno in corso, già a partire dal 1° giorno dalla data di scadenza della fattura;

Inoltre il mancato o ritardato pagamento delle fatture dà diritto alla nostra azienda, salvo ogni altra azione, di pretendere il pagamento anticipato delle restanti forniture oppure di ritenere sospeso o risolto il contratto e di sospendere od annullare l’espletamento di eventuali altri contratti in corso, senza che il Compratore possa avanzare pretese di compensi o indennizzi o riserve al riguardo.

Il compratore, ha l’obbligo di risarcire la sottoscritta di eventuali danni causati da pagamenti ritardati.

 

7 – Riserva di proprietà

Nell’ipotesi di vendita con pagamento dilazionato, il Compratore acquista la proprietà dei materiali solo dopo l’avvenuto pagamento di tutte le rate concordate nei modi e nei termini previsti dal contratto.


8 – Risoluzione

Nel caso in cui il Compratore sia sottoposto ad una procedura concorsuale o sia notorio che si trovi in uno stato di difficoltà finanziaria o non adempia ad una qualsiasi delle obbligazioni contrattuali, il Venditore può risolvere il contratto per mezzo di comunicazione scritta al Compratore.

Nel caso di risoluzione del contratto, senza pregiudizio degli altri diritti, il Venditore è legittimato ad entrare nei locali del Compratore, o in ogni luogo dove i materiali sono situati ed a prendere possesso in tutto o in parte del materiale dal Venditore consegnato. La risoluzione del contratto per qualsiasi causa non pregiudica i diritti acquisiti del Venditore fino al momento della risoluzione. Nel caso di risoluzione, le somme già versate resteranno acquisite al Venditore in conto delle maggiori somme ancora dovute dal Compratore, fatto salvo il risarcimento del danno ed il materiale, anche se già lavorato, dovrà essere immediatamente restituito al Venditore, presso la sede dello stesso o nel diverso luogo da questo indicato.


9 – Imballaggi


La nostra Società provvede all’imballaggio di materiali secondo quanto concordato col Compratore sulla base dei propri imballaggi standard.

La scelta avviene secondo l’esperienza della nostra Società e sulla base delle necessità del Compratore, restando invece esonerata la nostra Società da qualunque responsabilità a causa di avaria o perdita delle merci imballate.

L’impiego di imballaggi particolari, ovvero l’esclusione dell’imballaggio nel caso di merce per la quale esso è normalmente usato, dovranno essere richiesti dal Compratore all’atto dell’ordine.

Eventuali richieste particolari possono dar luogo a maggiorazioni del prezzo.

Gli imballaggi consegnati saranno comunque quelli descritti nella conferma d’ordine.

 

10 – Risoluzione controversie e Foro competente

Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere in ordine all’interpretazione ed all’esecuzione del contratto e delle presenti condizioni, si applica la legge Italiana ed è competente a decidere il foro di Vicenza.

 

 AZ STEEL S.r.l.
Sede legale e operativa: Via Gorizia, 9 - 36035 Marano vicentino (VI) - Tel.+39 0445 381929 - Fax.+39 0445 805921
P.IVA / C.F.: 03508830241 - Capitale Sociale: € 35.000,00 i.v. - N. Reg.Impr.: 331069
E-Mail: info@azsteelsrl.com